Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for dicembre 2008

Il Decalogo

L’impotenza e la rabbia di fronte agli eventi. Il silenzio. Rovesciare un altare e una lacrima di Maria. In quel silenzio c’è la voce di Dio ma non siamo tutti come Elia capaci di sentire quel sussurro, ne siamo tutti come Giobbe pazienti nell’affrontare le prove della vita.
L’uomo prova disperazione e rabbia perchè è solo un uomo. Dio è padre e madre e come madre consola, comprende e versa lacrime.

Read Full Post »

Un sogno da realizzare

Le ali della libertà è uno dei più bei film che io abbia mai visto, sarà che mi piace Morgan Freeman o anche Tim Robinson però mi è piaciuto.
Un sogno! chi di noi non ne ha uno realizzabile facilmente o meno? i sogni aiutano a vivere, e a sopravvivere aggiungo.
Realizzarli può essere arduo e a volte solo in un’altra vita sarà possibile. L’importante è avere le ali per volare in quel posto che c’è, ali vere o di cartone, l’importante è crederci sempre e non lasciare mai andare la speranza di realizzarlo anche se fossimo costretti a scelte “rischiose”. D’altra parte chi rinuncia ai sogni non è forse già morto pur rimandendo vivo?

Read Full Post »

Buon Banale

Un uomo muore condannato a morte da altri omini e nessuno dice nulla, assuefatti dall’abitudine e dall’ipocrisia.
chi ha il diritto di togliere la vita ad un altro essere umano? Nessuno perchè la vita non ci appartiene che siate atei o credenti comunque è qualcun altro che c’è la donata. Un bimbo fra qualche giorno nasce e anche lui fu ucciso, l’uomo si è appropriato del potere di dare e togliere la vita. Quando il nostro cuore si sarà decongelato come il tacchino in attesa di essere cucinato emesso in tavola anche io vi dirò buon Natale, fino ad allora o per tutti coloro che non hanno ancora capito mi associo al Buon Banale di Fabrizio Centofanti, QUI.

Read Full Post »

E’ un assalto la mia vita

è un assalto la mia vita
al niente in cui siamo
al niente in cui respiriamo.
ogni cosa è deposta nella sua cesta
oggi come ieri
e corre dentro un fiume
che non arriva da nessuna parte
un fiume di polvere
che mette insieme
pietre labbra e buchi neri

Franco Arminio

Read Full Post »

… e sarà Natale

Caro Roberto,
leggendo questa tua nuova provocazione ho avuta, netta, l’emozione di rileggere “Sposa del Vento”, lo so, sono monotona, ma è anche un modo di dirti pezzetto per pezzetto cosa ne penso considerato che mi è piaciuto tutto che non saprei da dove iniziare, però ho scritto e lo modifico di continuo in attesa di decidermi a mandartelo.
Detto questo, sì, questa tua provocazione è una poesia d’amore, sembra una di quelle di Ferdinando Pessoa, anzi la lettera d’amore di Pessoa. Lei torna, torna quella voce e si torna a nuova vita perchè in fondo, il Natale, è il simbolo per eccellenza dell’Amore che nasce. Un rito che si ripete ogni anno e nel tuo racconto, un ritorno, una voce come un vagito di un bambino la cui immensa gioia non si può descrivere con parole umane.
buon Natale a te

Read Full Post »

Il gessetto consumato

Quando eravamo ragazzi le cose sembravano tutte avere un ordine preciso, una gioia, un’attesa, una risposta e un sentimento. Ora invece sembra che regni il caos, come se tutto fosse una pezza a colore, cucita in attesa di trovare l’avanzo di stoffa per fare il rammendo, aspettando che la stagione cambi per cambiare il guardaroba e tornare a dare un ordine alle cose. Ma è davvero così ottimistico il senso che Fabrizio Centofanti vorrebbe alla risposta alla sua domanda o è solo riflessione, chiedersi di questo passo dove finirà il Bel Paese?

Read Full Post »

Vicini

Una bellissima poesia diretta e delicata di Renata Morresi che affronta il discorso dell’handicap. Mi piace perchè l’handicap è nella mente di coloro che si definiscono normali, di coloro che pur avendo non danno, di chi fa ancora differenze senza rendersi conto che ciò che conta è la persona, l’essere umano. Ma parliamo di una maturità e di una consapevolezza che è di pochi e fra quei pochi io trovo Renata. Grazie per aver condiviso un pensiero che è anche mio ma che io non avrei saputo trasporre in poesia.

Read Full Post »

Older Posts »