Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 1 dicembre 2008

Poesie di Francesco Marotta

tratte da “Un’eternità passeggera

gravida di polvere
e stupori, monotona
corolla
verdemare,
divampa sul ciglio
levigato della sera –
segreto dispiegarsi
di calici ricolmi
di muschiose piogge
o intrico declinante
d’agavi protese
in bianchi spasmi: –

tale l’ombra,
indisturbata soglia,
cielo paziente delle felci,
che si tesse
in lampi di passato
e cumula gemme
dalla tenebra –
fino a sfiorire
nel folto di silenzi
senza occhi

Read Full Post »