Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 28 gennaio 2009

 

1943 – 8 Settembre

 

La cascina del padre di Piero risultava difficile a vedersi dalla strada principale. Posta in fondo ad uno stretto budello in discesa ed in gran parte nascosta da una frondosa quercia secolare era il posto giusto per chi volesse appartarsi, qualunque ne fosse la ragione.

I tre giovani, raccolti intorno ad un pacchetto di Africa ed un fiasco di vino buono, festeggiavano.

Dal settembre del trentanove, in verità, v’era stato ben poco da festeggiare.  Se da un lato la guerra esaltava coraggio e sacrificio dei soldati italiani, dall’altro  metteva a nudo l’impreparazione ed il pressapochismo di una classe politico-militare che l’aveva così fortemente voluta. 

(altro…)

Read Full Post »

Se tu mi dimentichi

Mentre leggete questa bellissima poesia di Pablo Neruda ascoltatela con la voce di Ferruccio Amendola

Voglio che tu sappia
una cosa.

Tu sai com’è questa cosa:
se guardo
la luna di cristallo, il ramo rosso
del lento autunno alla mia finestra,
se tocco
vicino al fuoco
l’impalpabile cenere
o il rugoso corpo della legna,
tutto mi conduce a te,
come se ciò che esiste,
aromi, luce, metalli,
fossero piccole navi che vanno
verso le tue isole che m’attendono.
(altro…)

Read Full Post »