Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 17 aprile 2009

Primavere

L’otto di marzo la farfalla stava
sul ciglio di una via di montagna
un po’ languiva, un poco respirava.
Vivere forse non poteva così
fuori stagione, eppure c’era,
apriva il mantello da gran dama
inarcava il dorso, danzava…
Vinto lo stupore lente umana
misurava splendore e trasparenza
mentre il pensiero sorvolava…
…………………………………
D’un tratto la farfalla s’alza e vola,
disegna la rotta del suo andare
ignara e beffarda di chi scava
attaccato come un’ostrica al concetto.
Un sì soltanto poteva seguirla
nel moto frammentario di una lingua
che non sa la geometria.

Oh Icaro sfiancato che ti alzi
ogni mattino e sogni l’orizzonte
ti sia compagno il volo maldestro
di chi nell’ora qualunque cerca un oltre.

Franco Romanò

Read Full Post »

Poesie di Walt Whitman

C’è questo in me – non so che cosa sia – ma so che è in
me

Contorto e sudato – il mio corpo poi diventa calmo e
fresco, ed io dormo – dormo a lungo.

Non lo conosco – non ha un nome – è una parola non
detta,
non si trova in nessun dizionario, in nessun simbolo, in
nessuna espressione.

Qualcosa lo fa oscillare più che la terra dove oscillo io,
la creazione è la sua amica che mi sveglia con un
abbraccio.

Forse potrei dire anche di più. Abbozzi! Io tutelo i miei
fratelli e le mie sorelle.

Vedete, fratelli miei, sorelle mie?
Non è caos, non è morte – è forma, unione, piano, – è
vita eterna – è Felicità

da ‘Calamus’

Read Full Post »