Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 28 Mag 2009

Dove sei solo

dove più nessuno ti aspetta,
la mia fronte tocca la tua fronte;
e come un orizzonte amoroso
le mie braccia in crescita
avvolgono il tuo corpo
che va svanendo.
La mia quiete resta aperta
come la domanda che tutto consuma.
Solo il tuo silenzio risponde.

Bhikku Abhinando

Read Full Post »

Adieu I

A me stesso

Questa è, così sia, l’ultima nota

che vorrei,

voglio,

posso

suonare

nell’ultima vita che vivo,

sugli ultimi tasti del mio corpo.

Uno strumento, duro come una cassaforte,

di cui ho sprecato gli ultimi centesimi,

di cui ho polverizzato le più costose ragnatele.

La polvere si è appiccicata sulle mie ossa.

Sarà sepolta con me.

I vermi non la mangeranno,

il veleno è stato pensato solo per me.

Posso, potrei sapere

che ogni bellissima canzone s’adorna di una conclusione

così come ogni conclusione s’adorna con una preghiera dopo pranzo,

e che questa fine, ora o mai,

dev ’essere chiamata inizio.

di Gaston Burssens

(Traduzione di Stefanie Golisch)

Read Full Post »