Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for giugno 2014

9. Il corporale

La poesia e lo spirito

da qui

Più procedevamo, più si chiariva che avrei preso le distanze da un mondo che cercava in me qualcosa che non potevo dare.

View original post 327 altre parole

Read Full Post »

La poesia e lo spirito

Sono felice di annunciare che a Compitu re vividi Sebastiano Aglieco è stato assegnato il Premio Salvo Basso 2014quale miglior opera di poesia edita scritta in uno dei dialetti d’Italia” e il Premio Luciana Notari.

Queste le motivazioni dell’assegnazione del Premio Luciana Notari:

View original post 336 altre parole

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

La poesia e lo spirito

DA MICROMEGA

Il voto europeo in Italia ha un solo vincitore, anzi un solo nome: Matteo Renzi. […]

Proprio perché “Matteo” ha sbancato, dato scacco matto, fatto en plein, inflitto il cappotto, o quale altra metafora si preferisca (astenersi “asfaltato”, per favore: stilisticamente disgustoso), il grande problema per lui comincia ora. Chi ha tutto il potere non ha più nessun alibi. Quello che non fa, va tutto a carico suo.

Ora, il problema economico dell’Italia si chiama evasione fiscale, corruzione, mafia, il resto è epifenomeno. Una massa monetaria enorme, equivalente a una decina di “manovre fiscali” tipo “lacrime e sangue”, viene rapinata ogni anno da quei tre fenomeni. Grassazione gigantesca e permanente, che basterebbe aggredire significativamente (la metà, perfino un terzo della ricchezza comune saccheggiata), per disporre di risorse tali da soddisfare contemporaneamente aneliti alla sicurezza e pulsioni allo sviluppo, meno diseguaglianza e più crescita: salario di cittadinanza, incentivi a…

View original post 1.050 altre parole

Read Full Post »

La poesia e lo spirito

vangelo di fabrizio
di Guido Michelone

È obiettivamente difficile riassumere – anche perché verrebbero banalizzati – i contenuti del nuovo libro di Fabrizio Centofanti dal coinvolgente titolo Il Vangelo come non l’avete mai letto, ma è ancor più arduo collocarlo in un genere predefinito.

View original post 220 altre parole

Read Full Post »

3. Un volto

La poesia e lo spirito

da qui

Sì, ero cambiato.

View original post 302 altre parole

Read Full Post »

La poesia e lo spirito

Diego Baldassarre, L’acqua sogna trasparenzeMalinconia autunnale. Diego Baldassarre, L’acqua sogna trasparenze, Roma, Ilmiolibro Edizioni, 2013

_____________________________

di Giuseppe Panella

.

Una calma, direi quasi cauta, malinconia soffonde le pagine poetiche di Diego Baldassarre. Nella sua tenue plaquette che esorta alla trasparenza delle acque (eco pallida ma stilisticamente sostenuta delle “chiare, fresche e dolci acque” di petrarchesca memoria e condizione), il poeta romano trapiantato sulle colline di Pistoia si diffonde nell’enunciazione di sentimenti semplici e diffusi eppure non comuni e non scontati nel dirli. Il più marcato è l’amore – per la sua donna, certamente, e questo si spiega proprio a partire da quella dimensione petrarchesca di cui si diceva sopra, ma anche (e in maniera forse più forte e diffusa) per la bambina nata da quell’amore cui sono dedicate le liriche più emozionate e vibranti del mannello poetico che costituisce il libro.

View original post 1.645 altre parole

Read Full Post »

La poesia e lo spirito

Gianmario Lucini Gianmario Lucini

Giamario Lucini è un instancabile testimone di cultura ed impegno civile. In giro per l’Italia promuove attraverso i suoi libri valori smarriti o logorati dalla retorica. Lo fa da editore innovativo e da poeta sapienziale. La persona fisica di Lucini combacia perfettamente con quello che lui rappresenta. Porta la barba ieratica che lo fa assomigliare a Whitman e veste come un missionario “di pace” tanto da richiamare la figura di Alex Zanotelli. Il suo universo etico e letterario sta tutta dentro questa personalità, che non è immagine ma bandiera.

View original post 897 altre parole

Read Full Post »

La poesia e lo spirito

grandi roberto foto
di Guido Michelone

Il testo, redatto da due tra i massimi esperti di comunicazione politica in Italia, è uscito da poco: la prima edizione è del settembre 2013, la ristampa (con minime varianti) del marzo 2014: un periodo di pochi mesi in cui però accadono mutamenti fondamentali nella politica italiana. Certo è che, se si legge il volume solo nei termini di cronaca d’attualità, per alcuni verso il libro suona come già vecchio, nel senso che le osservazioni su Grillo e Bersani, inerenti la stagione politica appena trascorsa (2012-2013), paiono superate dal ‘ciclone Renzi’ di questi ultimissimi giorni.

View original post 517 altre parole

Read Full Post »

Older Posts »